...
Image Alt

Blog

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2024 A VERONA

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2024 A VERONA

UN EVENTO DEDICATO AL PATRIMONIO CULTURALE E PAESAGGISTICO 

Il FAI, acronimo di Fondo Ambiente Italiano, è una fondazione senza scopo di lucro che si impegna nella tutela e valorizzazione del patrimonio artistico, storico e paesaggistico del nostro paese. Ogni anno l’ente organizza le Giornate Fai di Primavera, ovvero un weekend in cui in tutta Italia vengono aperti e resi visitabili tramite tour guidati, che non necessitano prenotazione, dei luoghi che solitamente sono inaccessibili al pubblico. A Verona quest’anno saranno 6 i siti coinvolti… se vi abbiamo incuriosito leggete questo articolo e preparatevi a scoprire le bellezze visitabili in occasione delle giornate FAI di primavera 2024!

I BENI DEL FAI APERTI IL 23 E IL 24 MARZO

1 I PALAZZO SCARPA

Si tratta di un edificio situato nel centro storico di Verona, oggi sede di Banco BPM, che prende il nome dall’architetto Carlo Scarpa che lo progettò nel 1973. Durante la visita, le guide racconteranno la storia del fabbricato e la sua funzione durante il corso della storia, soffermandosi particolarmente sugli aspetti legati alle scelte architettoniche di Scarpa, considerato uno tra i più importanti architetti e designer del XX secolo. Maggiori informazioni qui.

PALAZZO SCARPA

PALAZZO SCARPA

2 I RONDELLA DELLE BOCCARE

Scegliendo di visitare questo luogo posto sulla sponda sinistra dell’Adige, vi troverete di fronte ad una casamatta risalente ai primi del ‘500. Fu costruita per motivi di difesa a seguito di una sconfitta subita e durante il corso della storia mantenne la sua funzione, inoltre, venne anche utilizzata come rifugio anti bomba durante la Seconda Guerra Mondiale. La visita a questo luogo prevede l’accesso alla Rondella e la visita al primo e al secondo piano della struttura, con particolare attenzione alla storia e al legame che essa ha intrattenuto con la città di Verona. Per ulteriori dettagli, consultate la pagina dedicata

RONDELLA DELLE BOCCARE

RONDELLA DELLE BOCCARE

3 I OASI DELLA BORA

Nel comune di Povegliano Veronese, in provincia di Verona, si trova questo gioiello nascosto: un’oasi artificiale che dagli anni ‘90 è stata presa in tutela dal WWF per custodirne la biodiversità. Essa fu costruita tra il XVI e il XVIII secolo con il fine di irrigare i terreni circostanti per la coltivazione del riso. Il tour prevede la visita all’oasi e la possibilità di scoprire la sua storia e il suo ruolo durante i secoli, inoltre, si potranno ammirare la fauna e la flora che popolano il luogo. Cliccate qui per avere ulteriori informazioni. 

OASI DELLA BORA

OASI DELLA BORA

4 I LA PIEVE DI SANT’ANDREA E L’AFFRESCO RITROVATO

A Sommacampagna, potrete ammirare la pieve di Sant’Andrea, ovvero il nucleo abitato più antico della cittadina che era sede di un’istituzione cristiana che amministrava il territorio ai tempi dell’Alto Medioevo. L’edificio venne costruito con una trama irregolare di ciottoli di fiume e materiale di recupero e al suo interno si possono ammirare 3 cicli di affreschi, anche se la visita si concentrerà in modo particolare sull’ultimo dipinto emerso durante dei lavori di restauro che raffigura l’Annunciazione. Per ulteriori dettagli, visitate la pagina dedicata

PIEVE DI SANT'ANDREA

PIEVE DI SANT’ANDREA

5 I LA CASA DEL DOTTOR OPPI

Dimora del medico condotto Giulio Oppi nel Novecento, questa piccola chicca nascosta si trova nel centro di Sommacampagna. Si tratta di un complesso sito architettonico formato da casa padronale, edifici di servizio e un rifugio antiaereo nascosto tra le siepi che fu utilizzato durante la Seconda Guerra Mondiale. All’interno dell’abitazione si possono ammirare decorazioni e ornamenti di grande pregio, mentre all’esterno potete lasciarvi incantare dal grande giardino che circonda la casa. Cliccate qui per maggiori informazioni.   

6 I DOMUS ROMANA DI PALAZZO FORTI

La visita di questo sito è un’esperienza riservata solo a coloro che sono in possesso di iscrizione al FAI o desiderano iscriversi direttamente sul posto. Si tratta di uno degli esempi di edilizia romana meglio conservati in città e più in particolare di una domus romana, risalente al I secolo a.C., che fu scoperta durante i lavori per la costruzione di Palazzo Scarpa. Durante il tour, le guide racconteranno la storia, l’architettura e le peculiarità che contraddistinguono questo luogo speciale, anche in relazione agli eventi della Verona romana. Per saperne di più, visitate il sito

DOMUS ROMANA

DOMUS ROMANA

Siete pronti a scoprire tutte le bellezze nascoste di Verona e dintorni?

Taggateci sui nostri profili social @veronasocialofficial e @visitveronaofficial nelle vostre stories e post di Instagram e Facebook per raccontarci le vostre esperienze!

Buona visita! 😍

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on