Image Alt

Blog

SCOPRIRE LA LESSINIA CON 3 PERCORSI?

CONSIGLI PER UNA GIORNATA NELLA NATURA

Se siete stressati a causa del ritmo incalzante della vita cittadina ma non è ancora giunto il momento di andare in ferie, non temete! La Lessinia saprà darvi la carica di cui avete bisogno. 

 

La natura incontaminata di questo splendido altopiano e le viste mozzafiato che offre sono il connubio perfetto per fare il pieno di energia  nelle giornate in cui si riesce a trovare un po’ di tempo da dedicare al proprio benessere. 

 

Vi consigliamo quindi alcune escursioni da poter fare in compagnia! 

 

3 PERCORSI PER ESPLORARE LA LESSINIA 

1| ESCURSIONE SUL CORNO D’AQUILIO

Se siete appassionati di trekking questo percorso fa al caso vostro. L’escursione al Corno d’Aquilio inizia dalla località Tommasi, dove potrete lasciare la macchina. Il percorso inizia poco più avanti, sarà necessario seguire le indicazioni e attraversare il bosco fino ad arrivare al Passo di Rocca Pia. Successivamente, superando alcuni tornanti, arriverete ai pascoli di malga Fanta da cui si potrà ammirare il Corno d’Aquilio e, a poche centinaia di metri, anche la Spluga della Preta, un abisso profondo più di 800 metri. 

 

I veri temerari che decideranno di proseguire fino alla cima del Corno saranno accolti da una croce in ferro e una vista mozzafiato. Il ritorno prevede di passare per la Grotta del Ciabattino e andare avanti fino a raggiungere la strada della Liana e la contrada Tommasi, punto iniziale dell’escursione. 

 

Il sentiero richiede circa 3 ore e mezza ed è di media difficoltà con un dislivello di 550 metri. 

 

Corno d'Aquilio

Corno d’Aquilio

 

2| LA MAGIA DELLA FORESTA DEI FOLIGNANI

L’itinerario per la Foresta dei Folignani inizia dal Rifugio Bocca di Selva e prosegue verso valle per alcune centinaia di metri. Successivamente dovrete deviare a destra e vi ritroverete ad attraversare pascoli e boschi fino a raggiungere la tanto attesa Foresta dei Folignani, zona più selvaggia della Lessinia che vi saprà regalare un panorama impagabile. Quest’area è anche Sito di Interesse Comunitario e grazie all’importante presenza di faggi, abeti bianchi e carpini neri diventa luogo ideale per il birdwatchingPassata la Foresta si scende verso Vajo dell’Anguilla, passando per Masse, Maselli e Scandole, da cui inizia la risalita per tornare al punto di partenza. 

 

La durata di questo percorso (percorribile a piedi, in mountain bike e anche a cavallo!) è di 5 ore, ma viene comunque consigliato anche per i meno esperti dato che il dislivello è medio. 

 

Foresta dei Folignani

Foresta dei Folignani

3| VALLE DELLE SFINGI  

Con l’arrivo della bella stagione, la voglia di passeggiare aumenta e sicuramente il percorso nella Valle delle Sfingi vi regalerà momenti indimenticabili alla scoperta di formazioni rocciose simili a vere e proprie… sfingi

 

Vi consigliamo di parcheggiare a Camposilvano e, seguendo le indicazioni, in pochi minuti vi ritroverete nella meravigliosa valle grazie a un percorso sterrato dalla particolare forma a fungo. Il sentiero prosegue attraverso un prato che vi porterà al Bivio delle Gosse (punto più alto del sentiero!) da cui potrete godere di una vista mozzafiato. Da qui inizierà la discesa che, seguendo la segnaletica vi porterà al rifugio Lausen dove potrete fermarvi per una bella pausa. L’itinerario termina qui e potrete quindi rimettervi in cammino verso il punto di partenza. 

 

Il percorso (percorribile a piedi e in mountain bike) dura all’incirca 3 ore e prevede un dislivello di 300 metri, ideale per una bella escursione nella natura

 

Valle delle Sfingi

Valle delle Sfingi

 

Avete mai percorso uno di questi itinerari?


Avete altri suggerimenti? Taggateci sui nostri profili social @veronasocialofficial e @visitveronaofficial nelle vostre stories e post di Instagram e Facebook!

 

Buona passeggiata! ⛰

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on